18 novembre 2019
Aggiornato 09:00
L'intervento

Accoltellamento di Udine, l'assessore Battaglia: «Fatto inaccettabile»

Per la componente della giunta, «un presunto movente sentimentale non può giustificare in nessun modo questi gesti»
Accoltellamento di Udine, l'assessore Battaglia: «Fatto inaccettabile»
Accoltellamento di Udine, l'assessore Battaglia: «Fatto inaccettabile» Comune di Udine

UDINE - «È inaccettabile quanto è successo domenica sera in via Scrosoppi. Oltre al fatto che è impensabile che una persona giri armata di coltello e con le intenzioni di ferire qualcuno, eventi di questo tipo sono intollerabili e un presunto movente sentimentale non può giustificare in nessun modo questi gesti». Lo ha dichiarato l’assessore alle Pari Opportunità, Elisa Asia Battaglia, all’indomani dell’episodio che ha coinvolto una giovane ragazza udinese, rimasta ferita al collo e al costato dall’ex compagno che ha cercato di accoltellare la donna in centro a Udine.

Auguri di pronta guarigione alla ragazza

«A nome dell’amministrazione comunale - ha aggiunto l’assessore Battaglia - esprimo solidarietà e i migliori auguri di pronta guarigione alla ragazza, ricordando, a lei in primis e a tutte le altre donne, che il Comune di Udine è sempre vicino alle vittime di violenza. Il Progetto 'ZeroTolerance' si occupa proprio di azioni di prevenzione e contrasto ai maltrattamenti sulle donne, grazie a un supporto continuo garantito da personale qualificato. Affinché episodi come quello dell’altra sera non si verifichino più, il mio invito è quello di rivolgersi sempre allo sportello 'ZeroTolerance' per aiuto e assistenza».