18 novembre 2019
Aggiornato 11:00
Udine | Sicurezza

Migrante palpeggia nelle parti intime un ragazzino: denunciato

Ancora un caso di cronaca che vede protagonista un richiedente asilo. E' successo nell'area verde Salgari, in via del Bon
Migrante palpeggia nelle parti intime un ragazzino: denunciato
Migrante palpeggia nelle parti intime un ragazzino: denunciato Diario di Udine

UDINE - Ancora un caso di cronaca che vede protagonista un richiedente asilo. Questa volta, dopo il caso di stupro che ha coinvolto 3 pakistani, è un 21enne afghano ad essere finito nei guai. Il giovane è stato denunciato per violenza sessuale aggravata per aver toccato nelle parti intime un 12enne.

E' successo in un giardinetto

Il fatto si è verificato lo scorso 12 settembre nell'area verde Salgari, in via del Bon. Il migrante, ospite della caserma Cavarzerani, ha avvicinato il ragazzino mentre si trovava in sella alla sua bicicletta, mostrandogli alcune foto pornografiche con il telefono cellulare, nelle quali apparivano uomini in atteggiamenti sessuali espliciti. Il ragazzino ha tentato di allontanarsi e in quel momento lo stranieri l'ha palpeggiato nelle parti intime. Rientrato a casa ha subito avvisato la madre che ha chiamato il 112.

Indaga la Polizia

Sulla vicenda stanno indagando gli agenti della Polizia di Stato. Il 21enne è stato subito rintracciato e denunciato a piede libero. Il cellulare del richiedente asilo è stato sequestrato e al suo interno sono state trovare le foto pornografiche, a conferma del racconto fatto del 12enne.