29 marzo 2020
Aggiornato 23:30
L'iniziativa

Con il “DonaLibri’ Despar regala oltre 4.600 volumi alle scuole del territorio

L'obiettivo è promuovere la cultura e favorire l’avvicinamento dei giovani al mondo della lettura
Con il “DonaLibri’ Despar dona oltre 4.600 volumi alle scuole del territorio
Con il “DonaLibri’ Despar dona oltre 4.600 volumi alle scuole del territorio

UDINE - Promuovere la cultura e favorire l’avvicinamento dei giovani, e in questo caso dei bambini, alla lettura: è questo l’obiettivo di ‘DonaLibri’, l’iniziativa che, per il terzo anno consecutivo, ha visto Aspiag Service, la concessionaria di Despar per il Triveneto e l’Emilia Romagna impegnarsi nel sostegno alla scuola e all’istruzione. Nel mese di settembre 2019 i clienti degli Interspar del Veneto e del Friuli Venezia Giulia hanno potuto acquistare un libro per l’infanzia (scegliendo fra audiolibri, libretti da colorare, libri cartonati e di narrativa per l’età prescolare), lasciandolo al box accoglienza del supermercato. I libri poi sono stati donati alle scuole dell’infanzia del territorio. Despar stessa si è impegnata attivamente, aggiungendo un ulteriore numero di libri a quelli già donati dai clienti.

Sostenere il mondo della scuola è da sempre un impegno importante per Despar che infatti non è nuova ad iniziative dedicate ai più piccoli: basti pensare a ‘Le buone abitudini’, il progetto di educazione alimentare nelle scuole che, a partire dal 2007, ha coinvolto ben cinquantamila alunni, i loro insegnanti e le loro famiglie. «Non potevamo che rinnovare questo impegno – spiega Fabio Donà, direttore marketing di Despar -. Supportare la cultura e il mondo dell’istruzione equivale a far crescere il territorio, da tutti i punti di vista. Siamo orgogliosi di aver partecipato ancora una volta in maniera concreta all’acquisto di materiale didattico che supporti la qualità del servizio scolastico. Il risultato ottenuto quest’anno, più di 4.600 libri donati alle scuole dell’infanzia del Veneto e del Friuli Venezia Giulia, conferma anche l’impegno da parte dei nostri clienti e dei nostri collaboratori, che rispondono sempre in maniera molto attiva ad iniziative come questa».

Quest’anno, inoltre, l’attività del Donalibri è stata documentata anche in un video di intervista ad alcuni dei punti vendita e delle scuole dell’infanzia protagonisti dell’iniziativa; il video è attivo sui social (sul canale Youtube e sul profilo Facebook di Despar Nordest) a partire da mercoledì 23 ottobre.