24 settembre 2020
Aggiornato 04:00
TARVISIO

Molesta i viaggiatori: latitante romeno arrestato dalla Polfer

A finire nei guai è stato un 41enne, trasferito nel carcere di Udine

TARVISIO – La Polizia ferroviaria di Tarvisio, in collaborazione con i colleghi austriaci, ha arrestato un rumeno di 41 anni che chiedeva denaro ai viaggiatori in maniera molesta, non risparmiando un linguaggio offensivo quando la sua richiesta non veniva soddisfatta.

Il suo comportamento ha destato subito l’interesse degli operatori della Polizia Polfer di Tarvisio che, in sicurezza, hanno provveduto alla sua identificazione. Lo stesso, grazie anche ai palmari in dotazione, che permettono l’accesso istantaneo alle banche dati, è risultato colpito da un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Genova nel maggio del 2016, per una condanna di 1 anno, tre mesi e 15 giorni. Per questo l’uomo, al termine degli adempimenti di rito, è stato trasferito nel carcere di Udine.

Nell’ultima settimana la Polfer ha identificato 884 persone, 401 delle quali cittadini stranieri, di cui tre in posizione irregolare.