18 novembre 2019
Aggiornato 09:30
Serie A2

OWW Udine, così non va. Con Caserta arriva la seconda sconfitta casalinga

I bianconeri concedono agli ospiti di segnare 26 punti nell'ultima frazione di gioco e di portarsi a casa due agognati punti in classifica
OWW Udine, così non va. Con Caserta arriva la seconda sconfitta casalinga
OWW Udine, così non va. Con Caserta arriva la seconda sconfitta casalinga Diario di Udine

UDINE - Secondo tonfo consecutivo per l'OWW Udine che, tra le mura amiche del Carnera, perde per 86 a 76. In vantaggio, in modo praticamente ininterrotto, per oltre tre quarti di match, i bianconeri concedono agli ospiti di segnare 26 punti nell'ultima frazione di gioco e di portarsi a casa due agognati punti in classifica. Già, perché Caserta aveva finora conseguito un'unica vittoria e la panchina di coach Gentile (ex playmaker anche con la maglia della Snaidero) veniva data prossima a saltare in caso di sconfitta a Udine. Ma così non è stato, complice una Apu poco brillante, con troppo elementi sottotono e, forse, anche con qualche sbavatura nella conduzione dalla panchina.

Eppure i segni di una serata positiva c'erano tutti: solito buon pienone al Carnera, Zilli finalmente senza maschera facciale protettiva e, soprattutto, il ritorno in campo di Amato, il playmaker tanto mancato negli ultimi due match. In un match complessivamente piuttosto «moscio» e non proprio per palati fini, l'OWW aveva comunque fatto inizialmente la sua partita, schizzando subito avanti di 11 punti (11-0) e successivamente, dopo il ritorno in scia di Caserta, mantenendo un buon vantaggio fino alla pausa di metà incontro (45-31), conclusa con una tripla di un precisissimo Amato (17 punti con 6/10 da tre punti).

Il terzo quarto, iniziato con una certa scioltezza dai friulani grazie ancora ai canestri di Amato e ad un Beverly più coinvolto (61-48), vede Caserta provare il tutto per tutto per rifarsi sotto, ben trascinata dall'ex Venezia Giuri che segna nel frangente 8 punti infilando due triple e due liberi. E' un campanello d'allarme importante che viene un po' sottovalutato, anche perché Udine termina con soli 2 punti di vantaggio il terzo quarto e sembra «boccheggiare» in diversi suoi elementi.
Come spesso accade, nell'ultimo quarto è Cromer, ancora una volta piuttosto in ombra e talvolta «pasticcione» (4 palle perse per lui), a cercare di risolvere la questione, e per un attimo sembra riuscirci: una bomba ed un canestro da sotto riportano l'OWW a +5 (69-64), ma non basta. I bianconeri appaiono sotto tono ed il quintetto friulano in campo - Amato, Cromer, Cortese, Antonutti e Beverly – ha difficoltà in difesa ed a rimbalzo, mentre in attacco cerca più la soluzione personale che il gioco di squadra. Dall'altra parte Caserta sente l'odore del sangue friulano ed azzanna la preda con uno strepitoso Allen (25 punti in 28' per il folletto americano) e con i lunghi Cusin e Paci, ben imbeccati da un impeccabile Giuri (8 assist). Dopo il +5 firmato da Cusin (69-74), l'APU ha un ultimo sussulto con un'altra tripla di Amato (74-74), ma Caserta ha ormai il controllo della partita che chiude, definitivamente, con una tripla del solito Allen e con un canestro da sotto di Paci sul quale si trova a difendere, emblematicamente, Cortese.
 

Apu Old Wild West Udine - Sporting Club Juvecaserta 76-86 (18-16, 45-31, 62-60)
Apu Old Wild West Udine: Andrea Amato 20 (1/1, 6/10), T.j. Cromer 15 (3/6, 1/5), Gerald Beverly 14 (6/7, 0/0), Michele Antonutti 9 (2/8, 0/1), Riccardo Cortese 7 (1/5, 1/5), Agustin Fabi 5 (0/1, 1/2), Lorenzo Penna 3 (0/2, 0/1), Giacomo Zilli 3 (1/5, 0/0), Vittorio Nobile 0 (0/1, 0/0), Matteo Minisini n.e., Mihajlo Jerkovic n.e., Daniel Ohenhen osasenaga n.e.. All. Ramagli.
Tiri liberi: 21 / 26 - Rimbalzi: 33 9 + 24 (Gerald Beverly 8) - Assist: 15 (T.j. Cromer 9)
Sporting Club Juvecaserta: Seth edwin Allen 25 (4/7, 3/4), Marco Giuri 20 (3/4, 4/10), Paolo Paci 14 (6/8, 0/0), Marco Cusin 10 (3/7, 0/0), Mirco Turel 7 (1/4, 1/4), Michael Carlson 6 (1/6, 1/3), Tommaso Bianchi 2 (1/1, 0/2), Dimitri Sousa 2 (1/5, 0/0), Norman Hassan 0 (0/1, 0/1), Andrea Valentini 0 (0/0, 0/1). All. Gentile.
Tiri liberi: 19 / 25 - Rimbalzi: 40 13 + 27 (Michael Carlson 8) - Assist: 18 (Marco Giuri 8)