8 dicembre 2019
Aggiornato 01:30
Udine

Puschiasis sui seggiolini 'salva vita': «Serviva un periodo transitorio per adeguarsi»

La presidente di Consumatori Attivi raccomanda di acquistare solo dispositivi con la certificazione di conformità
Puschiasis sui seggiolini 'salva vita': «Serviva un periodo transitorio per adeguarsi»
Puschiasis sui seggiolini 'salva vita': «Serviva un periodo transitorio per adeguarsi» ANSA

UDINE - E' iniziata la corsa all'acquisto dei dispositivi anti abbandono da parte dei genitori che si sono visti mettere l'obbligo con decorrenza da venerdì 8 novembre. Su internet i dispositivi più comuni sono già esauriti. Nei negozi fisici la situazione non è poi così diversa. Consumatori Attivi invita a prestare attenzione alla certificazione: un dispositivo senza la certificazione di conformità non vale ad adempiere l'obbligo ed espone comunque a una sanzione che ai sensi dell'art. 172 C.d.S può essere pari a 81 euro di multa; può portare alla decurtazione di cinque punti patente e alla la sospensione della patente da 15 giorni a due mesi, se viene colto a commettere la stessa infrazione più di una volta nel giro di due anni.

«E' quindi necessario è adeguarsi immediatamente all'obbligo stante a oggi la mancata previsione di un periodo transitorio per uniformarsi alla norma - ha chiarito la presidente Barbara Puschiasis -. Se però troviamo disponibili in commercio solo dispositivi non certificati non acquistateli! Non servirebbero a nulla! Pur condividendo la necessità di imporre l'obbligo al fine di salvare vite è assolutamente irrazionale non concedere un periodo per adeguarsi a quelle che sono le prescrizioni che solo da venerdì sono divenute obbligatorie».

«Chiediamo dunque che venga previsto un termine di 'transizione' per adeguarsi stante anche le difficoltà oggettive di reperire sul mercato tali dispositivi dotati della certificazione di conformità! Altrettanto assurdo è che in caso di incidente e di mancanza del solo dispositivo anti abbandono ci possano essere ostacoli a che la copertura assicurativa si attivi per coprire il danno non essendo un dispositivo a tutela dell'incolumità in caso di incidente. Numerosissime sono le richieste di aiuto che Consumatori Attivi sta ricevendo da parte di tanti genitori preoccupati - conclude Puschiasis -. Restiamo al vostro fianco per aiutarvi e per rispondere alle vostre numerose domande: tel. 04321721212 e cel. 3473092244».