18 novembre 2019
Aggiornato 09:30
La decisione

Sarà Udine a ospitare l’Adunata alpina 2021

L’ufficializzazione è arrivata sabato mattina dal direttivo dell’Ana nazionale. La soddisfazione del sindaco
Sarà Udine a ospitare l’Adunata alpina 2021
Sarà Udine a ospitare l’Adunata alpina 2021

UDINE - Sarà Udine la città che ospiterà la 94ª Adunata nazionale dell’Ana nel secondo fine settimana di maggio 2021. Lo ha deciso il Consiglio Direttivo Nazionale nella seduta del 9 novembre, che ha sancito la vittoria del capoluogo friulano.

Sbaragliata la concorrenza

Udine è stata preferita a Brescia, Matera e Alessandria. Per il capoluogo friulano si tratta della quinta volta come sede di un'adunata alpina. Nel 2021 succederà a Rimini (dove si terrà l'edizione 2020) celebrando al meglio i 45 anni dal terremoto del 1976 e i 100 anni dal passaggio dei ultimi territori asburgici al Friuli. L'ultima adunata in città risale al 1996, quando le penne nere stimate furono 500 mila.

La soddisfazione del sindaco

«La notizia dell'aggiudicazione dell'adunata degli alpini del 2021 alla città di Udine mi riempie di profondo orgoglio sia come friulano che come sindaco della Capitale del Friuli». Lo dichiara il Sindaco di Udine Pietro Fontanini. «Tra l'altro il raduno - prosegue il primo cittadino - cadrà a quarantacinque anni dal terremoto che vide le penne nere in prima linea nei soccorsi e nelle fasi successive della ricostruzione. Anche per questo il nostro popolo è così legato al corpo degli alpini, che è diventato per ogni friulano sinonimo di onestà, laboriosità, spirito di sacrificio e solidarietà».