8 dicembre 2019
Aggiornato 02:00
Il dato

Ambiente: con gli incentivi regionali saranno rottamate 524 auto inquinanti

Come ha riferito l'assessore Fabio Scoccimarro, in 30 giorni sono andati esauriti i contributi a disposizione (1,8 milioni di euro)
Ambiente: con gli incentivi regionali saranno rottamate 524 auto inquinanti
Ambiente: con gli incentivi regionali saranno rottamate 524 auto inquinanti

UDINE - «In 30 giorni sono esauriti i contributi all'acquisto di auto di ultima generazione per un totale di 1,8 milioni di euro, così circa 500 auto inquinanti verranno rottamate riducendo le emissioni in atmosfera: una misura importante messa a disposizione dalla Giunta e accolta evidentemente con favore dai cittadini la cui sensibilità ambientale cresce giorno dopo giorno». Lo rende noto l'assessore alla Difesa dell'ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Fabio Scoccimarro, sottolineando anche l'aumento delle auto elettriche su tutto il territorio regionale.

Le parole di Scoccimarro

«Visto il successo - aggiunge Scoccimarro - rifinanzieremo il capitolo di bilancio nella legge di Stabilità di dicembre, portando anche delle piccole correzioni alla norma al fine di renderla più adattabile al mercato. Voglio rassicurare quindi chi ha presentato domanda e per il momento non si è visto concedere il contributo: abbiamo già predisposto fondi fino al 2022 sul capitolo perché questa misura di 'mobilità sostenibile' è un pilastro del nuovo corso di questo assessorato che per l'appunto si è visto attribuire la nuova delega e obiettivo, prima in Italia, dello Sviluppo sostenibile».

I contributi

Ricordando che il contributo previsto dalla norma prevede per veicoli nuovi/Km0 3 mila euro per motore benzina-metano, 4 mila euro per le ibride e 5 mila euro (cumulabile con il contributo nazionale di 6 mila euro) per le auto elettriche, nello specifico delle 524 domande presentate 224 arrivano dall'udinese (20 elettriche, 186 ibride, 15 benzina-metano), 148 dal pordenonese (4 elettriche, 123 ibride e 21 benzina-metano), 101 dall'area di Trieste (6 elettriche, 94 ibride e 1 benzina-metano) e 51 dal goriziano (7 elettriche, 43 ibride e 1 benzina-metano).