30 marzo 2020
Aggiornato 00:00
La manifestazione

Circo Massimo, in 300 dal Fvg per i diritti dei pensionati

SAbato la manifestazione nazionale organizzata da Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil
Circo Massimo, in 300 dal Fvg per i diritti dei pensionati
Circo Massimo, in 300 dal Fvg per i diritti dei pensionati

UDINE - Oltre trecento manifestanti sono arrivati oggi a Roma con Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil per la manifestazione nazionale organizzata al Circo Massimo in vista della discussione della manovra finanziaria. Per i sindacati pensionati si tratta della terza mobilitazione indetta quest’anno per rivendicare il ritorno a un sistema più equo di rivalutazione delle pensioni, la riduzione del carico fiscale anche per i pensionati, oltre che per i lavoratori dipendenti, l’approvazione di una legge nazionale sulla non autosufficienza. Già indetti anche presideni davanti al Senato in concomitanza dell’avvio del dibattito sulla manovra.

La scorsa settimana le ragioni dei sindacati pensionati e i contenuti della loro piattaforma erano stati illustrati ai parlamentari del Friuli Venezia Giulia nel corso di un incontro tenutosi a Udine. Dal confronto era emerso, tra le altre cose, come ammonti a quasi un miliardo, per il solo Friuli Venezia Giulia, il peso del mancato recupero del blocco della rivalutazione nel biennio 2012-2013. Ribadita inoltre l’importanza di una legge sulla non autosufficienza, in particolare per una regione a elevati indici di invecchiamento demografico come la nostra.