29 ottobre 2020
Aggiornato 14:30
Cividale del Friuli

Ospita un «amico» e, in cambio, si vede svuotare il conto corrente

E' accaduto a un 64enne, che si è ritrovato con 8 mila euro in meno in banca

CIVIDALE DEL FRIULI - Nei primi giorni di novembre un 68enne di San Pietro al Natisone, dando un’occhiata al conto corrente, si è accorto di un ammanco di 8 mila euro frutto di 32 diversi prelevamenti effettuati da ignoti con l’utilizzo della sua carta bancomat a partire dal mese di settembre.

L’uomo si è quindi rivolto ai carabinieri, che hanno avviato le indagini del caso. I sospetti si sono subiti indirizzati nei confronti di un 46enne cittadino marocchino residente nella provincia di Pordenone, pluripregiudicato, che proprio nel mese di settembre era stato ospitato dal 68enne trovandosi senza lavoro.

Sospetti poi confermati, al termine delle indagini, da una serie di prove a suo carico. Per questo il 46enne è stato oggetto di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Udine su richiesta della Procura.