25 gennaio 2020
Aggiornato 12:00
Cronaca

Due persone morte sui binari: traffico ferroviario in tilt

E' accaduto mercoledì mattina lungo le linee Venezia-Udine e Trieste-Venezia
Due persone morte sui binari: traffico ferroviario in tilt
Due persone morte sui binari: traffico ferroviario in tilt

UDINE - Due incidenti mortali si sono verificati alle prime ore di mercoledì mattina lungo le linee ferroviarie Venezia-Udine e Trieste-Venezia.

Alle 7.30 e fino alle 9.45 il traffico ferroviario fra Sacile e Conegliano (linea Venezia-Udine) è stato sospeso per consentire i rilievi dell'autorità giudiziaria a seguito dell'investimento di una persona da parte del Regionale 11008 a cavallo tra Veneto e Friuli. Nelle stazioni di Sacile e Conegliano i viaggiatori sono stati assistiti dal personale Trenitalia, mentre è stato attivato un servizio di autobus sostitutivi e collegamenti straordinari con taxi per le persone dirette agli aeroporti di Treviso e Venezia.

E' ripresa alle 6.10 al termine dei rilievi dell'Autorità giudiziaria la circolazione fra Ronchi Sud e Trieste Airport, sulla linea Trieste-Venezia, sospesa dall'1 di notte per l'investimento mortale di una persona da parte di un treno merci di una compagnia estera. Un treno regionale è stato cancellato e due hanno registrato ritardi di 28 e 51 minuti.