5 agosto 2020
Aggiornato 18:00
Cronaca Udine

Sorprese dopo un furto in appartamento: arrestate due donne rom

Si tratta di due cittadine croate di 19 e 23 anni. E' intervenuta la Polizia di Stato
Sorprese dopo un furto in appartamento: arrestate due donne rom
Sorprese dopo un furto in appartamento: arrestate due donne rom Polizia di Stato

UDINE - Nella tarda mattinata di martedì 10 dicembre, il personale della Polizia di Stato, a seguito di breve attività di indagine, ha arrestato in flagranza di reato di furto in abitazione le due giovani, J. E. 23enne e M. V. 19enne, entrambe cittadine croate. Gli agenti della Squadra Mobile, nel corso di un’attività finalizzata a prevenire i reati predatori, hanno notato in città un’autovettura segnalata come veicolo utilizzato per mettere a segno i furti.

L’appostamento nelle immediate vicinanze ha consentito, poco dopo, di individuare le due giovani che uscivano da un palazzina di via Cicogna e raggiungevano l’autovettura segnalata. Bloccate e perquisite, venivano rinvenuti, oltre a oggetti atti allo scasso, numerosi preziosi (collane, bracciali, orecchini, orologi) e la somma di 1.000 euro, risultati provento di furto avvenuto in un appartamento di quella palazzina. Le due giovani sono state arrestate in flagranza di reato per furto in abitazione e accompagnate nel carcere di Trieste.

J. E. è risultata, inoltre, essere destinataria di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trieste per l’espiazione di 2 anni, 11 mesi e 22 giorni di reclusione per furto in abitazione commesso nel 2015 nel capoluogo giuliano. In data 13 dicembre il Gip del Tribunale di Udine ha convalidata l’arresto disponendone l’immediata carcerazione e l’obbligo di dimora nel Comune di San Dona’di Piace presso i campi nomadi dove hanno dichiarato di dimorare.