20 ottobre 2020
Aggiornato 21:00
Fvg

Shaurli (Pd): «Finanziaria grigia e senza idee: non pensa ai lavoratori»

Per il segretario dem la giunta Fedriga perde l'occasione di mandare un segnale forte

UDINE - "Mentre 250 famiglie sono a rischio per la crisi Safilo, l'ennesima di un lungo elenco, la giunta Fedriga perde l'occasione di mandare un segnale forte. Potevano mettere risorse per la nostra economia, i lavoratori, le imprese ed i settori in crisi, invece la giunta Fedriga sceglie di mettere 32 milioni sulle solite telecamere e affini mentre sono ancora da spendere i soldi dell'anno scorso. Alle tante crisi, Giunta e maggioranza rispondono sempre con 'ascolteremo e incontreremo', ma ogni tanto le crisi dovrebbero provare a evitarle e prevenirle. Con 500 milioni in più a bilancio la Giunta si approva una finanziaria grigia, senza idee, come nulla stesse accadendo ai lavoratori di questa Regione». È il commento del consigliere regionale Fvg Cristiano Shaurli (Pd) alla manovra finanziaria della Giunta Fedriga.

«Ci si aspettava qualche innovazione - continua Shaurli - uno straccio di idea sulla crescita della regione, sulla sostenibilità ambientale. Invece niente di niente, non un'idea che tenga assieme impresa e lavoro, non una scelta che guardi al futuro. «Non ci rasserena minimamente l'ottimismo dell'assessore Bini perché - spiega Shaurli - alle famiglie non basta un bonus per decidere di fare figli, peraltro già avviato da noi, servono lavoro e prospettive in Friuli Venezia Giulia».