16 ottobre 2021
Aggiornato 23:30
Udine

Cinque vetrine del centro storico 'adottate' dal gruppo Giovani di Confcommercio

L'iniziativa serve a valorizzare spazi sfitti e negozi della città che altrimenti sarebbero rimasti vuoti

UDINE - Da una a tre e quest’anno a cinque. Cresce il numero delle vetrine 'adottate' per iniziativa del gruppo Giovani Imprenditori di Confcommercio provinciale. «Adotta una vetrina, addobba la città - spiega il presidente Fabio Passon - è servito pure in queste festività di fine anno a valorizzare spazi sfitti e negozi della città che altrimenti sarebbero rimasti vuoti. Si tratta di due vetrine in via Cavour, grazie al supporto di Shop-O-rama e Riel, e di una vetrina in via San Francesco (il sostegno è di Dair Architetti Associati), via Savorgnana (Bni Fenice) e via dei Calzolai (Farmacia Colutta)".

Al terzo anno del progetto si è realizzata nuovamente, in questi cinque siti, una grafica ad hoc con un tema natalizio che si integra negli spazi commerciali adiacenti. L’addobbo rimarrà applicato fino all’inizio 2020. «Siamo molto soddisfatti di una partecipazione più numerosa che ci consente di consolidare un’iniziativa che può contribuire al rilancio di aree non sempre opportunamente sfruttate – sottolinea Passon –. La riproporremo anche in altri periodi dell’anno, pure fuori Udine».

'Adotta una vetrina, addobba la città' è realizzato in collaborazione con Fimaa, la Federazione degli Agenti immobiliari di Confcommercio.