3 agosto 2020
Aggiornato 19:30
Udine

Fontanini promuove l'attività del 2019: «Al lavoro per migliorare ancora la qualità della vita»

Conferenza stampa di fine anno per primo cittadino e per la sua giunta
Fontanini promuove l'attività del 2019: "Continueremo a lavorare per migliorare sempre di più"
Fontanini promuove l'attività del 2019: "Continueremo a lavorare per migliorare sempre di più" Diario di Udine

UDINE – «Un 2019 di soddisfazioni per questa amministrazione comunale, durante il quale abbiamo fatto quanto promesso. E ci restano ancora 3 anni di lavoro». Il sindaco di Udine, Pietro Fontanini, insieme alla sua giunta, ha tracciato un bilancio dell’attività svolta durante l’anno in corso. «Non siamo ancora al massimo ma ci stiamo impegnando per crescere ancora e aumentare sempre di più la qualità della vita per i cittadini di Udine".

Il primo cittadino ha toccato innanzitutto il tema della sicurezza, con il ritorno della Polizia locale sotto il controllo del Comune. «E’ arrivato un nuovo comandante e sono stati assunti 12 nuovi agenti. Si è lavorato per ridurre il numero di migranti in città e abbiamo attivato il servizio di controllo con i vigilantes in alcuni quartieri, con diverse ordinanze specifiche per limitare l’apertura dei negozi e la vendita degli alcolici. Un impegno forte che vogliamo continuare con convinzione». Fontanini ha parlato di ambiente, con un riferimento al nuovo servizio di raccolta rifiuti ‘casa per casa’: «Una metodologia che sta funzionando, anche se con alcuni correttivi che adotteremo», ha detto, confermando di non voler tornare indietro sulla scelta. «Vogliamo aumentare gli spazi verdi e la qualità della vita dei cittadini», ha aggiunto, definendo il 2020 come l’anno dei parchi. «Sarà ampliato il parco del Cormor avvicinandolo alla città». Cenni anche ai lavori pubblici, con il futuro di via Mercatovecchio su tuto («nel giro di due anni questa strada diventerà qualcosa di innovativo, anche grazie al concorso di idee per l’arredo urbano»), la culturaUdine vuole continuare a svolgere il suo ruolo di capitale del Friuli»), il turismonel 2019 in città è attivato un 5% in più di turisti: stiamo lavorando bene e Udine sta diventando sempre più attrattiva») e le novità sulla struttura amministrativa (con l’assunzione di 16 nuovi D e la prossima assunzioni di ulteriori 11 C).

La parola è poi passata ai vari assessori, che hanno tracciato un bilancio dell’attività svolta: il vicesindaco Loris Michelini, Francesca Laudicina, Alessandro Ciani, Giulia Manzan, Maurizio Franz, Elisa Asia Battaglia, Silvana Olivotto, Antonio Falcone e Fabrizio Cigolot.