politica

Mobilità: Santoro, percorso in bici su ponte Torre risistemato

Il ponte centenario che collega le sponde del torrente Torre tra i comuni di Povoletto e di Udine, in località Salt, sarà sistemato per poter essere percorso in sicurezza a piedi e in bicicletta

Mobilità: Santoro, percorso in bici su ponte Torre risistemato (© Regione Friuli Venezia Giulia)

FVG - Il ponte centenario che collega le sponde del torrente Torre tra i comuni di Povoletto e di Udine, in località Salt, sarà sistemato per poter essere percorso in sicurezza a piedi e in bicicletta attivando un tracciato ciclabile che dovrà essere raccordato ai percorsi del capoluogo friulano.

La messa in sicurezza della viabilità
Alla presenza dell'assessore regionale al Territorio, Mariagrazia Santoro, sono infatti stati consegnati i lavori, per un importo complessivo di 150mila euro, che renderanno percorribile un manufatto perfettamente conservato e realizzato all'epoca della Prima Guerra Mondiale. «Quest'intervento - ha spiegato Santoro - è indispensabile anche per la messa in sicurezza della viabilità ciclistica che favorirà l'utilizzo quotidiano della bici e garantirà una struttura adeguata ai sempre più numerosi cicloturisti. In questo modo - ha aggiunto l'assessore - incrementeremo una rete di percorsi all'interno del Parco del Torre che si innestano nell'articolata rete delle piste ciclabili del Friuli Venezia Giulia».

Ottimo rapporto tra importo e ristrutturazione
«La soddisfazione per l'avvio di questi lavori - ha concluso Santoro - è ancor maggiore in quanto, con un importo di dimensioni limitate, è possibile restituire alla comunità la fruizione di un'opera storica ed essenziale per la conoscenza e la fruizione del territorio». L'intervento consisterà innanzitutto nella pulizia del ponte e nella sfrondatura degli alberi che si trovano sulle rampe di accesso, proseguendo con la sostituzione del parapetto del ponte, che è ancora quello originale in ferro, con la posa di un condotto che permetterà di farvi scorrere i cavi per la connessione con la banda larga, con l'asfaltatura del tratto, con la verniciatura del manto stradale per contrassegnare il tratto
ciclabile e, infine, con l'apposizione della segnaletica e della cartellonistica correlate.