12 dicembre 2018
Aggiornato 14:00

Scuola alla ricerca di insegnanti, ancora cattedre vuote negli istituti di molte città italiane

Doocenti.it è la chiave di ingresso per entrare nel mondo dell'insegnamento. Ottimizzazione e professionalità a servizio di tutti gli aspiranti docenti
Doocenti.it, la chiave di ingresso per entrare nel mondo dell'insegnamento
Doocenti.it, la chiave di ingresso per entrare nel mondo dell'insegnamento (Doocenti.it)

PORDENONE - Con l'anno scolastico partito ormai da quasi 3 mesi, è impensabile che le scuole abbiano ancora cattedre vacanti e non riescano a garantire la continuità didattica e delle lezioni. Mancano ancora insegnanti, soprattutto nelle regioni del nord; molto ricercati sono i docenti di materie scientifiche, di lingue e di sostegno. Il sistema di reclutamento e abilitazione insegnanti, riformato da poco, risulta zoppo e non riesce a soddisfare le richieste delle scuole e degli stessi insegnanti. Per questo il MIUR sta agendo per snellire i tempi e le procedure di abilitazione. Ad oggi però, per la convocazione degli insegnanti si utilizzano le Graduatorie di Istituto e le Graduatorie ad Esaurimenti, che ad oggi per lo più sono esaurite. Come fare per sopperire alla mancanza di insegnanti? Con la Messa a Disposizione

MESSA A DISPOSIZIONE - La Messa a Disposizione, abbreviata in MAD, è uno strumento autorizzato e riconosciuto da MIUR, tramite il quale è possibile essere chiamati dai Dirigenti Scolastici per ricoprire una supplenza. La MAD si definisce come una candidatura spontanea, che può essere presentata da chiunque abbia un titolo valido per l'insegnamento (diploma o laurea) e serve a notificare ai Dirigenti Scolastici la propria disponibilità a ricoprire incarichi scolastici. La Messa a Disposizione è l' ideale per la scuola, perché permette di chiamare direttamente il supplente; ma anche per l'aspirante docente, poiché offre la possibilità di farsi conoscere dai presidi. Non solo aspiranti docenti non abilitati e neolaureati che vogliono lavorare nel mondo della scuola possono inoltrare la loro Messa a Disposizione, ma anche docenti già iscritti alle graduatorie di II e III fascia. Inviare una MAD non ha scadenze ne limiti. Sebbene ci siano periodi strategici per inviare la propria Messa a Disposizione è sempre meglio inoltrarla per tutto l'arco dell'anno scolastico: la scuola, infatti, ha sempre bisogno di supplenti pronti a occupare una cattedra. 

IL SUPPORTO - Compilare e inviare la propria domanda di Messa a Disposizione grazie a Doocenti.it è ancora più semplice. La piattaforma, infatti, è specializzata nella redazione e nella spedizione delle MAD e grazie al suo database di scuole sempre aggiornato e ampliato, consente di raggiungere oltre 50.000 mila istituti in tutta ItaliaIl servizio è garantito soddisfatti o rimborsati. Doocenti.it provvederà al rimborso totale della somma spesa, qualora il servizio offerto non sia stato soddisfacente.

SCARICA LA DOMANDA - Clicca qui e procedi con la tua domanda. Il nostro servizio clienti telefonico è sempre attivo e pronto a rispondere ai quesiti dei nostri utenti.  0240031013

FORMAZIONE DOCENTI - Metti subito a disposizione le tue competenze e arricchisci il tuo profilo di insegnante con gli appositi corsi di formazione docenti

DOOCENTI.IT SUI SOCIAL - Doocenti.it è anche su Facebook, mettendo un «mi piace» alla nostra pagina, rimarrai sempre aggiornato sulle nostre attività.