A Udine

Sotto la Loggia del Lionello va in scena la protesta dei sindaci del NO

Una ventina di primi cittadini (tra cui quelli di Trieste, Gorizia, Pordenone, Monfalcone) canta l'Inno di Mameli e spiega perché è contro la riforma della Costituzione