24 luglio 2017
Aggiornato 22:30
Nell'ambito di vicino/lontano

Caso Ong, De Filippi: "Non siamo taxi del mare: basta illazioni"

Il presidente di Medici Senza Frontiere a Udine per presentare le iniziative organizzate per il Festival. "Gli immigrati sono visti come un pericolo che aggrava una situazione già di crisi"

UDINE - Il presidente di Medici Senza Frontiere, Loris De Filippi, è intervenuto a Udine nell'ambito di vicini/lontano per presentare le iniziative messe a punto per il festival che fino al 14 maggio sarà ospitato nel capoluogo friulano. Di Filippi ha parlato dell'inchiesta sulle Ong, scagliandosi contro chi cerca di strumentalizzare la vicenda. Il presidente di Msf ha rigettato le accuse di chi pensano che la sua organizzazione, come molte altre che operano nel Mediterraneo, siano dei taxi a servizio dei trafficanti di uomini per il trasporto dei migranti in Europa.